SEZIONE PRIMAVERA

GENERALITA’ DELL’OFFERTA FORMATIVA

 

P.T.O.F. PIANO TRIENNALE DELL’OFFERTA FORMATIVA
Scuola dell’Infanzia paritaria a. s. 2019/2022

Nella prospettiva di una legge sui servizi socio-educativi, integrativi dell’offerta di Asili Nido e di scuole dell’Infanzia che restano tipologie di base previste dall’ordinamento giuridico,consentire alle famiglie un’ulteriore offerta formativa per i bambini dai 2 ai 3 anni può essere un modo qualificabile per rispondere alle diffuse richieste delle famiglie di questo territorio, che vedranno riconosciuto il loro diritto di accedere in una struttura scolastica capace di offrire risposte qualificate sul piano educativo e sul piano della cura, assunta nel suo significato più pieno e nei suoi aspetti di valore; un luogo in cui affiancare l’azione della famiglia, sostenendola nelle sue funzioni e valorizzandone le competenze.
Gli operatori hanno il compito delicato e del tutto particolare della regia complessiva del progetto, di cura dell’ambiente, di sensibilità nell’accogliere bambini e famiglie, nell’allestimento puntuale delle opportunità. La qualità educativa dei nuovi servizi è strettamente connessa al patrimonio di competenze professionali maturate dagli educatori all’interno dei servizi per l’infanzia sia sul piano della pratica educativa, sia sul piano delle strategie di relazione con le famiglie. Perciò è necessario, con le famiglie, la programmazione di incontri individuali periodici con le insegnanti e la coordinatrice psicologica, incontri collegiali mensili con in segnanti, coordinatrice psicologica e medico scolastico e incontri di informazione/formazione con psicologa e medico.

 

Sistema interno di monitoraggio, verifica e valutazione della qualità del servizio

 

Il progetto prevede una fase di monitoraggio e valutazione trasversale a tutte le fasi dell’intervento. Tale processo sarà svolto ante, in itinere ed ex post e consiste in due livelli:
– il primo livello del processo ha l’obiettivo di valutare l’efficacia dell’intervento sui bambini tramite la relazione dei docenti, della coordinatrice psicologica e questionari di “customer satisfaction” rivolti ai genitori e al personale;
– il secondo livello del processo ha l’obiettivo di:
● verificare lo sviluppo delle conoscenze, da parte dei docenti, sulle tematiche ed i contenuti trattati all’interno dei vari moduli del corso di formazione. Per la rilevazione di tali dati verranno costruiti degli strumenti ad hoc soprattutto in forma di questionari;
● rilevare nei docenti le competenze acquisite riguardo alla progettazione, ricerca ed implementazione di strategie di intervento che rispondano ai bisogni formativi del contesto.

2-3 years old girls viewed from blue toy tunnel, clapping hands and singing. Horizontal shape, Copy space
little girl drawing with colored pencils on paper

Continuità educativa con la struttura presso la quale è istituita la sezione (scuola dell’infanzia o asilo nido)

 

Obiettivo del progetto è quello di realizzare una struttura educativa in grado di accogliere i bambini della fascia di età 24/36 mesi, inserendoli nella scuola dell’Infanzia. Il presupposto psicologico è che i bambini di questa fascia di età possano vivere le esperienze di socializzazione in un contesto educativo “unico” in cui possano avvalersi della molteplicità di stimoli offerti da un ambiente eterogeneo, perché ospita anche i bambini tra i 3 e i 5 anni;

  •  l’integrazione, sul piano pedagogico, della sezione primavera con la scuola dell’Infanzia avviene sulla base di specifici progetti;
  • facilitare il distacco dalla figura parentale attraverso l’ambientamento e l’accoglienza;
  • sostenere il desiderio di autonomia nel movimento, nell’alimentazione e nell’igiene personale attraverso la proposta di attività, attrezzature ed arredi idonei;
  • stimolare l’area e le capacità linguistiche e di verbalizzazione dei bambini;
  • sviluppare il rispetto di se e dell’altro attraverso le routine quotidiane (igiene, pasto, sonno) e le attività strutturate;
  • stimolare la capacità percettivo-sensoriali dei bambini offrendo loro una gamma di materiali ed esperienze varie e diversificate;
  • porre il bambino come soggetto attivo nello sviluppo della sua educazione.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Inviando questo messaggio accetti il trattamento dei tuoi dati personali. I tuoi dati verranno usati al solo scopo di rispondere alla tua richiesta. per maggiori informazioni visita la nostra pagina relativa alla nostra privacy policy.